Terna incrementa i bilanci e sul fronte elbano tutto tace

Mentre sul fronte elbano dei tralicci tutto tace in attesa che ci sia qualche nuovo sviluppo, apprendiamo che il primo trimestre 2010 vede il bilancio di Terna con un incremento degli utili di quasi il 33% e dei ricavi del 16% circa.
Cifre estremamente consistenti se tradotte in soldoni, che vedono la società elettrica fra le più importanti del settore a livello mondiale.
Chiaramente queste sono solo riflessioni che non hanno nulla a che vedere con i problemi dell’Elba, ma è ovvio pensare che se ci fossero le condizioni definitive per modificare il progetto dell’elettrodotto sull’isola con l’interramento totale dell’opera, eventuali costi aggiuntivi sarebbero facilmente spalmabili su un bilancio di questa portata.
Peraltro tutto ciò significherebbe sostenere anche i principi a cui Terna ha sempre dichiarato di rifarsi, come confermato alcuni giorni fa, rispettando le esigenze delle comunità locali per l’ impatto che le reti elettriche hanno sui territori.
Nel frattempo attendiamo gli eventi convinti che gli spazi di intervento ci siano ancora, serve un cenno dall’alto, sperando che qualcuno si decida al più presto prima che sia troppo tardi.

Luigi Coppola (Coordinamento UDC Elba-Val di Cornia)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: