Lettera aperta a Brunetta: ha scelto la tortura per i fannulloni?

Sig. Ministro Brunetta, sono un dipendente della pubblica amministrazione, che spera di non perdere il posto dopo questa “missiva”. Mi occupo di informatica. Mi turba il suo modo di esaltare l’iniziativa della posta elettronica certificata a tutti. Sono stato fra i primi ad attivarla, nonostante che la trafila sia stata fra le meno informatiche che abbia visto in vita mia. Dopo la registrazione online mi sono dovuto recare ben due volte all’INPS. La prima volta nessuno non ne sapeva ancora nulla, alla seconda ho fatto oltre un’ora di fila. Tutto questo sarebbe stato ovviato con un semplice fax. Una volta attivato ho verificato che questa sua “magnifico” regalo si poteva usare solo per spedire ad indirizzi della pubblica amministrazione: le costava tanto farci un regalo vero senza vincoli a chi dobbiamo scrivere? E poi non ci ha dato nemmeno un servizio POP: così tutte le volte per usare questa posta si deve accedere al sito dell’INPS con una procedura farragginosa e noiosa. Non funziona nemmeno il servizio di notifica, così diventa una vera tortura per noi fannulloni dover ogni volta accedere alla webmail per controllare i nuovi messaggi. Per ora la sua PEC è solo uno spreco. Ora da nauta della rete, il voto gli do è 4! 
Ma andiamo oltre. Saprà la storia dei docenti costretti ad attivare una casaella nome@istruzione.it che le assicuro ha vari bugs, ma pazienza. Casella che fra l’altro alcuni amici avevano iniziato ad usare come unica ma una volta in pensione se la son vista revocata “rimanendo a piedi” verso i loro contatti. Ora su questa casella ricevevamo ogni mese il cedolino che documentava il nostro stipendio. Ma da questo mese c’è stata tolta pure questa soddisfazione. Noi fannulloni siamo ancora costretti a sgobbare ogni mese a collegarsi più volte al sito https://stipendipa.tesoro.it per controllare se il nostro cedolino è pronto. Bellino quel sito, però non poteva lasciarci anche la spedizione via email? Le costava tanta banda spedirci un “pdfeffino” da pochi kb. Insomma ha proprio ragione siamo dei fannulloni che vorremmo non fare quello che può fare la macchina. Il mio voto allora per lei scende a 3. 

Annunci

3 Risposte

  1. Caro Simone, come ti capisco. Oggi con questa storia del consenso e dei sondaggi quotidiani si è persa la bussola. I politici sembrano i giocatori di una trasmissione televisiva permanente. Si è disposti a prendere provvedimenti di facciata pur di mantenere alto il gradimento presso l’opinione pubblica. Politica significava un tempo SERIETA’, LUNGIMIIRANZA, oggi è tutto ridotto al consenso quotidiano. Brunetta ci è cascato anche lui, per farsi bello di fronte al Paese ha inventato una cosa bella come idea di fondo ma applicata in modo pessimo.

  2. Nella nota (http://www.inps.it/newportal/default.aspx?NewsId=636) del 1 luglio 2010 l’INPS scrive che si è conclusa la fase sperimentale della PEC. Che saremmo stati avvissati dell’attivazione del nuovo servizio http://www.postacertificata.gov.it ma che saranno migrate le nostre caselle. Questo non è vero. Non siamo stati avvisati e la nostra casella non è raggiungibile come di consueto a: https://webmail.inpspec.gov.it. Io non ho ancora capito quindi perché Brunetta si sente un ganzo per questo. Mi chiedo perché non l’hanno subito attivata al Ministero PA invece di farci andare all’INPS con xxx@inpspec.gov.it. Sono un fannullone, si vede che ho faticato poco a capire i misteri di chi pensa di far bene solo lui

  3. Oggi mi è arrivata una prima notifica di aver ricevuto un messaggio di PEC sull’indirizzo legato all’INPS. Peccato che è illeggibile (non esiste più un interfaccia webmail per leggerla accessibile a noi utenti). Domani chiamo e sento cosa dicono.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: