Piombino: Il futuro della Lucchini è sempre più incerto

Il futuro della Lucchini è sempre più incerto, gli incontri fra Istituzioni e vertici aziendali non hanno fatto emergere novità, se non qualche chiarimento, peraltro già ampiamente ipotizzabile.
L’impressione è che non ci siano piani industriali concreti per rilanciare il gruppo, ma esclusivamente un tentativo di riuscire ad essere credibili con le banche per l’ingente indebitamento.
L’unica cosa concreta che abbiamo colto è l’esigenza di trovare al più presto un acquirente che prenda il posto del gruppo di Mordashov e che ritenga strategico lo stabilimento di Piombino.
La realtà purtroppo è questa, non ci sono al momento certezze, ma solo forti dubbi che possono essere leniti solo dal fatto che le Istituzioni hanno fatto quadrato tutte insieme per difendere il patrimonio siderurgico del nostro territorio.
Abbiamo la netta impressione che ancora una volta si giochi una partita sulla testa dei lavoratori piombinesi per tutelare interessi di parte dei gruppi industriali e finanziari.
Il nostro auspicio è che comunque si riesca a dare un futuro al più presto alle nostre fabbriche, è impensabile che un patrimonio umano ed industriale di questo genere possa essere lasciato nelle mani di chi ha chiaramente dichiarato di non avere più interesse a produrre acciaio in Europa.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: